.
Annunci online

bub
variazioni


Diario


30 agosto 2008

§§

Luigi Ballerini
QUATTRO PER PAGLIARANI

Scritture, 2008

La "lunga fedeltà" di Luigi Ballerini all'opera di Elio Pagliarani, uno dei padri della neoavanguardia italiana, il cui profilo rivela con nitidezza il poeta dell'assoluta modernità. Sintesi perfetta di lirismo e racconto, la poesia di Pagliarani, mentre annuncia nei poemi la forma del romanzo in versi, mostra alla letteratura la materia viva, quasi stradale, di cui è fatta oggi la scrittura poetica.




permalink | inviato da bub il 30/8/2008 alle 7:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


30 agosto 2008

§

David Henry Sterry

Un pollastro a Hollywood

Adelphi, 2008, €18

«È un paese delle Meraviglie perverso e malato, e io sono Alice». Così Hollywood appare a David Henry Sterry, che sbarca con pochi dollari in tasca e non sa neppure dove andrà a dormire, ma ha in compenso diciassette anni, pantaloni aderenti e una T-shirt troppo stretta «con la lingua dei Rolling Stones che slurpa il mondo». Dopo una notte brutale e qualche settimana passata a friggere polli in un fast food, David comincia una carriera di marchettaro d’alto bordo che durerà un anno, dal 1974 al 1975. Questa è la storia di quell’anno. Quando, per la prima volta, gli squilla il cercapersone, David è ben lungi dall’immaginare le sontuose magioni in cui verrà convocato a qualsiasi ora, e le donne ricchissime e infelici che richiederanno i suoi servigi: gli capiterà di dover lucidare l’argenteria con indosso un grembiulino nero di voile e nient’altro, mentre due signore amoreggiano alle sue spalle; o di provare invano a sedersi nella posizione del loto sul letto di un’attempata ?glia dei ?ori che gli insegna il sesso tantrico. Come è ben lungi dall’immaginare le fantasmagoriche orge in maschera «nel Fuso Orario della Trombata», o quella che diventerà la sua nuova famiglia: la comunità di ragazzi e ragazze che nel dopolavoro affollano l’appartamento del loro magnaccia, condividendo «barzellette e usi e costumi proprio come gli avvocati, i massoni e gli astronauti». Di pagina in pagina, in un delicatissimo equilibrio fra glamour e squallore, Sterry ci accompagna in un viaggio allucinato, doloroso e straripante di humour che sarà dif?cile dimenticare.




permalink | inviato da bub il 30/8/2008 alle 7:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     luglio        settembre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

biblioteca dell'egoista
fondazione de ferrari
breaking point
vento largo
archivio berneri-chessa
archivio carta stampata
fondation de rougemont
lampisterie
d. letizia
tarantula
radicali anarchici
barravento
archivio movimenti
finimondo
contrappunto
etnogastronomia ligure
liguria


bub






CERCA