Blog: http://bub.ilcannocchiale.it

ferrandino - balzac

Giuseppe Ferrandino 

ONORATO

Bompiani, 2017

Un giovane borghese ambizioso, pronto a conquistare Parigi e il mondo, convinto di essere destinato alla grandezza; le sue imprese letterarie, i suoi azzardi, gli investimenti sbagliati, gli amori guidati dall'interesse; l'ossessione del denaro, sempre cercato, sempre dissipato; e poi pagine e pagine di romanzi, una penna dall'energia inesauribile, il plauso dei salotti, l'eterno, torturante senso di inferiorità rispetto al mondo dei veri nobili e dei grandi ricchi che è sempre pronto a voltar le spalle a chi cerca di appartenervi. Questa è la storia narrata in prima persona di Onorato de B..., così contorta e contraddittoria da confondere anche il suo autore: in un miscuglio di bugie consapevoli e mera confusione, l'autoritratto di un grande scrittore è reso da Giuseppe Ferrandino con una lingua mimetica e originale, densa e solenne, tronfia, altalenante tra le vertigini dell'ispirazione e le piccolezze pesanti della vita di tutti i giorni.

Pubblicato il 24/5/2017 alle 7.30 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web